Torna uno degli appuntamenti storici dell’Associazione Culturale ProssimaMente, il concorso fotografico. Per la sua ottava edizione il concorso fotografico avrà come tema “The body”, letteralmente tradotto “il corpo”. La scadenza per poter partecipare è fissata al prossimo 2 dicembre. Le modalità di partecipazione sono specificate nel regolamento allegato alla fine dell’articolo e che è possibile scaricare. Per quanto riguarda la scheda di partecipazione invece sarà necessario scrivere all’indirizzo prossimamentearpino@gmail.com .  La mostra si terrà ad Arpino dal 23 al 29 dicembre, giorno in cui si terrà anche la premiazione del concorso. Quello che l’associazione ricerca questo anno dai fotografi è riassunto dalla descrizione del tema: “Dalle raffigurazioni più allusive a quelle più esplicite, fin dall’antichità l’arte ha sempre mantenuto forti legami con la rappresentazione del corpo. Dalla Venere di Willendorf datata quasi 30.000 anni fa fino ad oggi, la figura umana è stata dipinta, scolpita, disegnata e fotografata senza fine. La fotografia, in particolare, ha dato ampio spazio all’interpretazione del corpo umano grazie alle sue innumerevoli tecniche. Il corpo può quindi essere immortalato nella sua completezza di soggetto o ricoprire nuovi ed inattesi significati: corpi trasfigurati in chiave simbolica, corpi che diventano un sistema di segni, un corpo intero, nudo, amato sociale, che cambia, occultato , inorganico, o invece un corpo disunito, in cui le singole parti sono dotate di significato autonomo. Ogni fotografo, oltre che ad una buona composizione fotografica, dovrà realizzare opere d’impatto con lo scopo principale di condizionare umore, sensazioni ed emozioni perché in fondo esistono tanti corpi quanti sono gli artisti e gli spettatori”.  

Per qualsiasi informazione o chiarimento è sempre possibile contattare l’associazione al suo indirizzo di posta elettronica o sulle diverse pagine social.

RegolamentoConcorsoFotografico2018

“The body”, l’ottavo concorso fotografico di ProssimaMente
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *