Anche questo anno l’appuntamento con il rock emergente sarà a Ponte Rock, che si terrà ad Arpino il 29 agosto dalle ore 20:30. Infatti, dopo il grande successo ottenuto negli scorsi anni con l’esibizione di gruppi emergenti locali come Faunalia, johnny freak, 15 Mos, At The Weekends ed altri (che hanno partecipato nelle precedenti sei edizioni) e di band del panorama indipendente italiano come Nobraino e Bud Spencer Blues Explosion, l’associazione culturale ProssimaMente è felice di presentare l’edizione 2013 di Ponte Rock.

Il Festival, arrivato al suo settimo anno, continua a crescere ed in uno tra i più suggestivi scenari della provincia, il parco San Germano di Arpino, il palco del festival sarà calcato da “Progetto Suonatori Precari” e ” Wait Hell In Pain” che apriranno la strada ai “Kutso” ed a “Il Pan Del Diavolo”.

 Il Pan del Diavolo è un duo Folk /Rock’n‘Roll formato da Pietro Alessandro Alosi (chitarra, grancassa e voce) e Gianluca Bartolo (chitarra e voce). Il gruppo nato nel 2006 ha all’attivo ben due album di ottimo livello e sono una delle band che meglio sanno esprimersi dal vivo attraverso uno spettacolo unico a colpi di chitarra e grancassa. Nonostante la formazione ‘duo’ possa suscitare dubbi, basta ascoltare i primi cinque minuti di un loro live per ricredersi; la band palermitana sprizza energia ad ogni accordo, e ad ogni colpo di grancassa è difficile restare immobili senza saltare.

Il Pan Del Diavolo portano in giro per l’Italia , e nel mondo(!!), l’energia del Nostro profondo Sud. I Kutso sono una band composta da Matteo Gabbianelli (voce) Luca Amendola (basso/voce) Donatello Giorgi (chitarra/voce) Simone Bravi (batteria/voce). La band romana ha da poco pubblicato il suon primo lavoro discografico “Decadendo (Su Un Materasso Sporco)”. I concerti della band romana non sono ‘per’ il pubblico, ma sono invece degli spettacoli fatti ‘dal’ pubblico che eseguendo le direttive del ‘direttore d’orchestra’, Matteo Gabbianelli, diviene attore principale di uno show senza eguali.

Lo show dei Kutso è inoltre caratterizzato da un’ottima preparazione musicale dei componenti della band che, pur correndo e saltando per tutto il concerto, non perdono mai di vista l’aspetto puramente musicale dello show.

Il Progetto Suonatori Precari è formato da sei elementi di cui ben due Riccardo Rea (voce e chitarra il primo mentre batteria l’altro), Lorenzo Bianchi (sax e tastiere), Fabrizio Fortuna (chitarra), Daniele Ricci (basso) e Simone Arbanti (voce); il progetto nasce dall’idea di prendere poco sul serio se stessi e la quotidianeità in un contesto in cui lo scherzo ed il gioco divengono gli elementi essenziali della band, anche sul palco

I Wait Hell In Pain sono una Heavy Rock/Metal band nata con l’intento di sperimentare e percorrere nuove vie partendo da una base Hard Rock classica. Dopo vari cambi di line up a cui seguono riarrangiamenti e stravolgimenti, la band riesce a trovare il proprio sound consistente in un ibrido in continua evoluzione che fa della potenza e della melodia i suoi punti cardine. È di quest’ anno il minidisco autoprodotto della band ( ‘Wait Hell in Pain’ ) in cui sono raccolti tre inediti da loro composti. I componenti del gruppo sono Kate Sale (voce), Stefano Prejanò (chitarra), Ludovico Luce (chitarra), Damir Rapone (basso), Stefano Rossi (batteria).

Negli anni lo spirito di Ponte Rock ha subito continue evoluzioni pur rimanendo fedele all’idea originale: dare possibilità alle band locali di esibirsi di fronte un pubblico importante.

L’associazione culturale ProssimaMente vi aspetta per offrirvi del buon rock, con ingresso gratuito naturalmente.

Ponte Rock 2013: Stiamo Arrivando!
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *